Mappe in divenire della metropoli aperta. Racconti e ricerca di e per una metropoli da conoscere e in cui ritrovarsi

Il titolo è una sberla: l’immagine di una città a pezzi.

Leggendo però l’introduzione si comprende la volontà di ricerca, di indagine in profondità delle tante nicchie nascoste di quella che una volta era la proverbiale operosità meneghina.

In questi pezzi oggi si intravede quelli che possono essere i nuovi frattali di Milano. 

Un progetto di ricostruzione. Da sostenere a scatola aperta.

Federica Petralli


Cos’è Re/Search Milano?

Cartografia, ricerca, guida turistica eterogenea, mappatura di forme e stili di vita molteplici e distanti eppure in sintonia sensibile tra di loro, in attesa di connessioni impreviste che producono nuove visioni e progetti, formule di socialità, partecipazione e divulgazione dei saperi, laboratori creativi, librerie pulsanti, officine multimediali, macchine immaginative non omologate, scantinati che diventano spazi espositivi autogeni, club con palchi calpestati da decine di band ogni settimana, centri di sperimentazione sociale che quotidianamente offrono eventi di tutti generi, negozi che si trasformano in luoghi di socialità, installazioni e poesia, posti di lavoro ibridi dove è possibile scambiare informazioni, studi di architettura e associazioni di quartiere che diffondono progetti sostenibili, sedi culturali di comunità etniche, gruppi informali che organizzano iniziative temporanee nelle piazze e negli angoli delle strade. Una narrazione e una panoramica di tutti quei luoghi di incontro che tentano di scartare i vincoli commerciali privilegiando la qualità inerente a propri ambiti di ricerca e passione. Re/Search Milano racconterà la metropoli più sconosciuta ma anche quella più vivace che si esprime nelle situazioni senza troppa luce mediatica puntata addosso.

researchmilano-libroMilano è una città divisa in una miriade di nicchie settoriali, a volte ermetiche. Per sfuggire alle trappole dei codici d’accesso è necessaria una guida che sia in grado dapprima di smontare lo scheletro urbano in tanti piccoli pezzi, con i quali poi dare indicazioni utili per un viaggio controcorrente, erratico e non certo privo di sorprese ed emozioni. Una sorta di mappa psicogeografica, un divertente gioco per indizi, collegamenti casualità, un gioco di corrispondenze tra psiche e territorio, ma anche di infrazioni alle regole e nuove connessioni in cui il lettore potrà divenire protagonista.

Re/Search Milano, Mappa di una città a pezzi, proporrà percorsi inediti sui territori più movimentati e innovativi di una metropoli in veloce cambiamento. Oltre a fotografare un momento così importante di trasformazione sociale e culturale, il progetto è concepito come una vera e propria bussola alternativa. Nei prossimi mesi persone provenienti da altri paesi transiteranno a Milano, saranno anche persone che condividono con noi l’interesse per spazi e tempi, luoghi ed eventi, in cui una zona del mondo diventa un crocevia fondamentale per la circolazione delle idee e in contemporanea nutrono una certa repulsione per il mostrismo cannibale, devastatore dell’immaginazione prima che del territorio, e la cattiva fama conformista che li circonda. In Re/Search Milano ci saranno numerosi interventi di persone che conoscono bene la città, artisti, intellettuali, storici, eccetera, che grazie alle loro competenze, lavorative o esistenziali, hanno chiavi di lettura originali e autorevoli da offrire ai lettori.

Come dare il proprio contributo a Re/Search Milano

Re/Search Milano è un progetto aperto e in divenire che vuole avere un’evoluzione per future redazioni. Se hai idee, proposte, consigli per ampliare la nostra mappatura puoi scriverci a: press@agenziax.it

Crowdfunding su Eppela

Sulla piattaforma di Eppela –  http://www.eppela.com/ita/projects/2640/research-milano – si possono trovare tutte le indicazioni per partecipare al crowdfunding del progetto Re/Search Milano.

Agenzia X

Via Giuseppe Ripamonti 13 – 20136 Milano
Tel./fax 02.89401966
www.agenziax.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *