Mercoledì 12 Dicembre 2018, alle ore 18,00 nella biblioteca comunale Giordano Bruno (via Giordano Bruno, 47 – vicino alla Fermata Metro A di Cipro), si parlerà dell’ultima fatica del professor Giorgio Giannini, presidente del Centro Studi Difesa Civile. Il libro, scritto in occasione del 100° anniversario della Grande Guerra, vuole raccontare la contro storia della I Guerra Mondiale. Il professor Giannini verrà intervistato da Francesco Castracane e Maria Mantello.

Il libro intende raccontare alcuni episodi ed aspetti poco noti della Grande Guerra, che meritano di essere ricordati in occasione del Centenario, la cui ricorrenza ha assunto una veste celebrativa prevalentemente incentrata sul compimento dell’Unificazione Nazionale (iniziata nel Risorgimento), con la conquista delle città irredente di Trento e Trieste e del loro Territorio.

Si comincerà parlando di alcuni fatti accaduti prima dello scoppio della guerra,  ricordando gli errori commessi dai pacifisti europei, del dibattito tra gli interventisti ed i neutralisti  in Italia e la normativa repressiva emanata dal Governo Salandra prima dell’entrata in guerra dell’Italia

Si parlerà poi di alcuni protagonisti della guerra: gli obiettori di coscienza, i Cappellani militari, le donne.

Grande attenzione verrà posta su.la tragica situazione della Giustizia Militare  italiana, che ha prodotto circa 750 fucilati (in seguito a condanne a morte pronunciate dai Tribunali Militari, soprattutto Straordinari) e molte centinaia di vittime di esecuzioni sommarie e di decimazioni al fronte.

Si esamineranno poi le drammatiche conseguenze della guerra, con i 600.000 prigionieri di guerra italiani (dei quali 100.000 sono morti per gli stenti e le malattie perché abbandonati dal nostro Governo, che li considerava vigliacchi e disertori), i prigionieri di guerra austriaci, gli scemi di guerra, le sofferenze della popolazione friulana e trentina sfollata dalle zone di guerra, le violenze subite dalla popolazione italiana nei territori occupati dagli Austriaci dopo Caporetto.

Infine si parlerà della Memoria della guerra, con l’apposizione delle lapidi, la realizzazione dei Monumenti ai Caduti, dei grandi Cimiteri di guerra, dei Sacrari militari, dei Viali e Parchi della Rimembranza e la costruzione del culto del Milite Ignoto durante il fascismo.

 

Biblioteca Comunale Giordano Bruno

Via Giordano Bruno 47

Mercoledì 12 Dicembre 2018

Ore 18,00

Il professor Giorgio Giannini, autore del libro

L’inutile strage – Contro storia della Prima guerra mondiale

ne parlerà con Francesco Castracane e Maria Mantello

 

Francesco Castracane

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *