Un progetto promosso da “Altropallone ASD Onlus” in partenariato con “Academie Madarom Guinée” e realizzato con il contributo dell’8 per mille della Chiesa Valdese.

Si fonda sulla consapevolezza che lo sport sia sempre più strumento innovativo per garantire sviluppo all’individuo, in particolare come strumento di stimolo all’esercizio di competenze di vita. Con esso si intende infatti realizzare un terreno di gioco sicuro e accogliente presso il sito di Kankan, città posta a 600 km est della capitale Conakry, in Guinea.

Il campo da volley sarà prima di tutto a disposizione delle ragazze e dei ragazzi del villaggio, che conta 600 allievi e studenti del liceo sotto i 18 anni, e mira ad attirare inoltre tutti coloro che abitano nei dintorni del centro sportivo: una comunità di oltre mille persone.

Con la realizzazione di un campo da volley si offre un’alternativa alle ragazze che negli sport più comunemente praticati nell’area, primo tra essi il calcio, non hanno trovato la loro dimensione, fornendo loro uno spazio sicuro dove farsi coinvolgere da un’attività sportiva, nel pieno rispetto delle parità di genere e di educazione.

Parallelamente il progetto prevede la realizzazione di moduli di formazione rivolti a giovani formatori sportivi in Italia, sull’utilizzando la pratica sportiva e il gioco in chiave educativa, come strumento di sviluppo delle “life skills”, in grado di generare un percorso emancipativo per tutti.

Una missione di monitoraggio finale darà nuova forza e completezza al progetto del Centro Educativo Sportivo che si intende realizzare proprio nell’area di Kankan.

info:

Altropallone Asd Onlus

www.altropallone.it

Tel 02/‪84259130‬

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *