Cultura Diritti Consumi Editoriali |

Uno Spiraglio per il MAXXI di Roma

Francesco Castracane
Redazione Roma

dal 31 Marzo al 2 Aprile il 7° Festival della Salute Mentale 

 

Il festival "Lo Spiraglio" presentato nelle sale del Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, giunto ormai alla sua settima edizione, è nato con l’idea di aprire, grazie al cinema, uno spiraglio sulla mente, e di permettere uno sguardo condiviso fra pubblico, autori e persone coinvolte in un percorso di cura o di cambiamento.

L'iniziativa nasce dalla collaborazione fra il MAXXI, il Centro Diurno Palestro, lo psichiatra Federico Russo, responsabile del Centro Diurno e del Centro di Salute Mentale di via Palestro e la Fondazione Roma Solidale

Nella serata finale del festival, la Giuria composta da Edoardo Albinati, Maria Sole Tognazzi, Valia Santella, Francesco Borgia e Daniela Pezzi assegnerà il Premio “Fausto Antonucci” di 1.000 euro al miglior cortometraggio e il Premio “Jorge Garcia Badaracco – Fondazione Maria Elisa Mitre” di 1.000 euro al miglior lungometraggio. Il festival, inoltre, consegnerà il Premio Lo Spiraglio – Fondazione Roma Solidale onlus al regista Paolo Virzì, quale cineasta particolarmente sensibile e interessato ai temi legati al mondo della salute mentale. Virzì sarà protagonista di un incontro con il pubblico dove rivisiterà film e sequenze che raccontano il disagio psichico. Nelle edizioni passate sono stati premiati Sergio Rubini, Sergio Castellitto, Carlo Verdone, Alba Rohrwacher, Marco Bellocchio e Giulio Manfredonia.

Francesco Castracane

Il programma completo dell'iniziativa è consultabile qui

 


in Cultura, 28/03/2017