Cultura Diritti Consumi Editoriali |

Premio Federico Ceratti - 2013


Consegna 30 maggio 2013

h. 19 alla Sala Ada Stecca a Milano Via G.De Castillia 26 (quartiere Isola -MM2 Gioia)

 

AceA Onlus indice la Prima Edizione, anno 2013, del Premio Federico Ceratti.

L'ammontare del premio è di € 3.000,00 (tremila/00 euro) ed è rivolto ai giovani, studenti o ricercatori, che abbiano compiuto il 21° anno di età e non abbiano superato il 30°, residenti in Lombardia o ivi domiciliati per motivi di studio o lavoro.

Il premio verrà assegnato dalla Giuria composta dal Comitato Etico e da altre personalità della società civile, del volontariato, della cultura al miglior testo e/o audiovisivo, sul tema:

Cosa puoi fare personalmente per affrontare questa crisi?

Gli elaborati dovranno pervenire in busta chiusa o tramite email alla segreteria di AceA Onlus tra

il 1 Febbraio 2013 entro e non oltre il 31 Marzo 2013

I lavori premiati saranno pubblicati sul sito internet Consumietici.it e su quelli degli Enti che collaboreranno al Premio.

La/e proposta/e premiata/e deve/dovranno essere realizzata/e entro un anno dall'assegnazione.

(vedi RegolamentoMateriali e Infoallegato A partecipazioneallegato B Scheda progetto)


AceA Onlus indice la Prima Edizione, anno 2013, del Premio Federico Ceratti.

Federico Ceratti (Milano, 16/03/1952 – 24/09/2008) è stato editore e attivista italiano. Intellettuale, difensore dei diritti dei consumatori è oggi considerato pioniere in Italia dell'economia solidale, dei consumi etici e degli stili di vita ecosolidali (vedi successiva scheda Federico Ceratti).

AceA Onlus, nell'Assemblea Straordinaria del 16/03/2012, ha istituito il Premio Federico Ceratti per lo sviluppo dei talenti nelle giovani generazioni e ha costituito  il comitato etico Consumietici.it che ne costituisce, insieme a altre personalità la Giuria (vedi successiva scheda Comitato Etico e Giuria).

"Mezzi migliori, rendono migliori i fini": questa frase riprende una citazione di Gregory Bateson ("cattivi mezzi rendono cattivi i migliori fini") rendendola propositiva: è il frutto del lavoro intellettuale di Federico Ceratti e pensiamo racchiuda il grande percorso sviluppato dagli anni '70 dai movimenti culturali e politico-sociali, all'associazionismo fino all'economia solidale.

In un momento di profonda crisi economica e di valori, caratterizzata dalla perdita della memoria storica, dalla omologazione culturale, dal decadimento degli stili di vita, in un'epoca in cui si assiste alla crescita delle disuguaglianze e dei disastri ambientali, questo premio vuole contribuire a rinnovare nelle giovani generazioni lo sprone all'impegno civile e sociale, la scelta della solidarietà come strumento di condivisione dell'esistenza umana, in definitiva perseguire l'ottimismo della ragione.

Il Premio Federico Ceratti è un riconoscimento concreto per lo sviluppo dei talenti e di ricerche creative nelle giovani generazioni, al loro diritto ad una educazione e ad uno spirito critico fondamentali per costruire il futuro; rivolto ai tanti giovani di tutto il mondo che vorrebbero esprimere le loro potenzialità ma che non sempre possono farlo.

Regolamento del Premio

Requisiti – Modalità di partecipazione – Scadenza

AceA Onlus, Associazione Consumi Etici e Alternativi, Beni Comuni e Stili di vita, indice il Premio “Federico Ceratti” rivolto ai giovani, studenti o ricercatori, che abbiano compiuto il 21° anno di età e non abbiano superato il 30°, residenti in Lombardia o ivi domiciliati per motivi di studio o lavoro.

Il premio consiste in una borsa di studio intesa ad aiutare il proseguimento degli studi, al sostegno  nella realizzazione di una idea, di una iniziativa, di un progetto, di una impresa.

Il premio verrà assegnato dalla Giuria composta dal Comitato Etico e da altre personalità della società civile, del volontariato, della cultura al miglior testo e/o audiovisivo, sul tema:

I giovani e la crisi: ci sarà un modo per mettere in crisi... la crisi?

Rispondendo a queste domande:

1) Tra i problemi di questa crisi, quali ritieni più importante?

2) Cosa domandi alla società, alla scuola, alla cultura, al mondo del lavoro, alla politica?

3) La globalizzazione ha un significato negativo o positivo?

4) Che cosa tagliare, a che cosa rinunciare in tempi di crisi?

5) Cosa puoi fare personalmente per affrontare questa crisi? 

Esponi, con un elaborato scritto e/o un audiovideo un'idea, una proposta, un progetto concreto sul quale ti candidi al Premio (compilando l'allegato A, l'allegato B, formulando un prospetto spese e Il testo non dovrà superare le 10.000 battute, spazi inclusi - circa 5/6 cartelle; l'audiovisivo non dovrà superare i 4 minuti di durata).

Nella valutazione sarà considerato come elemento qualificante la proposta di una iniziativa, lo sviluppo di una idea, lo studio di un progetto che si intende realizzare (domanda numero 5). 

Gli elaborati dovranno pervenire in busta chiusa o tramite email alla segreteria di AceA Onlus tra il 1 Febbraio 2013 entro e non oltre il 31 Marzo 2013 unitamente ai dati del candidato (nome, cognome, indirizzo, data di nascita, curriculum studiorum et vitae, numero di telefono, e-mail) e alla fotocopia della carta di identità, seguendo la modulistica allegata.

 

Scelta del Vincitore e Importo del Premio

La Giuria del Premio selezionerà i migliori tre testi e/o audiovisivi ed inviterà ad un colloquio i rispettivi autori.

A seguito del colloquio, verrà indicato il/i vincitore/i. Qualora la Giuria lo ritenesse necessario il premio può essere suddiviso tra più candidati.

L'ammontare del premio è di € 3.000,00 (tremila/00 euro).

I lavori premiati saranno pubblicati sul sito internet Consumietici.it e su quelli degli Enti che collaboreranno al Premio.

La/e proposta/e premiata/e dovranno essere realizzate entro un anno dall'assegnazione.

La Giuria del Premio è composta dal Comitato etico: Carla Cerati, José Luiz Del Roio, Emilio Molinari, padre Kizito Renato Sesana, Luciano Valle, Emilia Costa, e per la Prima Edizione da Cristina Franceschi, Teresa Isenburg, Alessandro Capelli, Massimo Gatti, Michela Vuga, Cristina di Molfetta, Mimosa Ceratti, Michele Papagna. 

La periodicità del premio è biennale.

 

La Segreteria del Premio è presso AceA Onlus,
Via Angera 3, 20125 Milano tel. 02/67574354 fax 02/67574324, e-mail consumietici@gmail.com

 

(vedi RegolamentoMateriali e Infoallegato A partecipazioneallegato B Scheda progetto)

 


in Cultura, 15/03/2013